I percorsi di consulenza e psicoterapia individuale prevedono che vi sia un adulto che chiede aiuto ad uno psicologo. Molto spesso  lo fa portando dei sintomi che lo fanno soffrire. Etimologicamente questa parola deriva da Syn-pipto ovvero “avvenimento fortuito, nuovo che avviene insieme ad altri eventi”. A queste manifestazioni, del corpo o della mente, l’individuo che chiede aiuto, ne ha dato un significato di comunicazione di malessere. Le cause del disagio sono però a volte profonde, multiple e poco chiare; è difficile farvi fronte senza gli strumenti adatti. In questo contesto il lavoro dello psicologo può fare la differenza nell’evitare il cronicizzarsi di situazioni dolorose che possono trasformarsi in una vera e propria psicopatologia

Le fasi della psicoterapia individuale

La prima fase, quella di valutazione, è dedicata all’inquadramento del problema e alla definizione degli obiettivi da raggiungere. Il percorso di consulenza o di psicoterapia avrà una durata variabile ma definita nel tempo ed è volto a raggiungere gli obiettivi prefissati. L’ultima fase, quella della conclusione, è dedicata al consolidamento del cambiamento, alla gestione della separazione e alla realizzazione dell’autonomia della persona.

Alcune esempi di sintomatologie trattate in consulenza e psicoterapia individuale

consulenza e psicoterapia individuale
  • Disturbi legati all’ansia nelle sue diverse forme (attacchi di panico, fobie, ansia generalizzata, insonnia, ossessioni e compulsioni)
  • Disturbi dell’umore (umore depresso e/o perdita del piacere o euforia e grandiosità)
  • Sofferenze legate all’immagine di sé e alla bassa autostima
  • Difficoltà a superare perdite, lutti e separazioni
  • Insorgere di disturbi nella sfera della sessualità e nel rapporto di coppia
  • Difficoltà relative alla ricerca e/o perdita del lavoro o sofferenze legato ad esso, ad esempio stress, burnout, mobbing.
  • Disturbi psicosomatici
  • Dipendenze (alcool, droghe, fumo) e nuove dipendenze (internet, shopping, affettiva, gioco)

 

Queste, e molte altre ancora, sono forme di malessere che possono essere trattate attraverso un percorso psicologico individuale o in coppia. Dopo un attenta valutazione ed inquadramento del problema lo psicologo concorda con la persona modi, tempi e obiettivi per affrontare le difficoltà